Il Di Caprio di Schrödinger: davanti e dietro la macchina da presa.

Cosa sarebbe il mondo senza la sua maestosa biodoversità? Senza la moltitudine di specie animali e vegetali che popolano questa bella terra? A detta di molti, se la specie umana continuerà a svilupparsi capillarmente come una coriacea infestante, lo scopriremo presto.
Il tema dell’inquinamento è uno di quegli argomenti dei quali sentiamo parlare spessissimo e sui quali siamo, mediamente, molto informati. Tuttavia, resta un problema profondamente sottovalutato da chi maggiormente avrebbe le capacità di arginarlo. In ogni caso non siamo qui per parlare di politica; al contrario, oggi parleremo di un insospettabile, che si è innamorato della causa ambientalista e ha deciso di farsene portavoce militante: il tristemente carente d’Oscar Leonardo Di Caprio (ah, mi state dicendo che le battute su Di Caprio e gli Oscar non vanno più? Chiedo venia, devo aggiornarmi).
Dopo aver più volte provato il suo grandissimo talento da interprete, l’attore Hollywoodiano ha avuto la felice idea di mettersi al servizio di una causa con il ben riuscito, ma non fenomenale, “Before The Flood” (sottotitolo italiano “Punto di non ritorno”), diretto da Fisher Stevens e finanziato anche dall’amico Martin Scorsese: gradevole pellicola sul cambiamento climatico dovuto all’inquinamento, nella quale vedremo apparire gli ex presidenti Obama e Clinton e il papa, pronti a presentare le loro opinioni in merito e, in particolare, il presidente Hawaiano, a fornire qualche interessante chiarimento.
Sorvolando sull’aspetto artistico della pellicola, che essendo di stampo prettamente documentaristico non punta particolarmente su questo, possiamo definire questo documovie una pellicola interessante e con una regia chiara ed efficace, qualità essenziale in questo tipo di opere, capace di informare, ma senza risultare troppo “pesante”.
Consigliamo caldamente questa pellicola a coloro che fossero interessati a discutere della questione in compagnia e a coloro che sono semplicemente curiosi, ma che non hanno la voglia di tuffarsi nella saggistica delle enciclopedia della NatGeo.
Il bombarolo
Annunci

Un commento Aggiungi il tuo

  1. wwayne ha detto:

    Di Martin Scorsese ho adorato alla follia quest’altro film: https://wwayne.wordpress.com/2017/01/29/inseguire-un-sogno/. L’hai visto?

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...